Crea sito

MotoGP: Qatar preview, finalmente si inizia!

L’inverno è finito, le chiacchiere pure. Finalmente si inizia a fare sul serio: domani inizia il weekend del Qatar, primo appuntamento del Motomondiale per la stagione 2018.

Lungo 5.4 km, il tracciato di Losail vanta un rettilineo lungo 1.043 m che è uno dei rettilinei più lunghi del mondiale assieme a quello del Mugello e del Circuit de Catalunya. Il resto del tracciato è un mix tra curve veloci e medie, con 6 curve a sinistra e 10 a destra; molto famosa tra i piloti è la curva numero 11, una lunga curva a sinistra che si affronta inserendo quasi tutti i rapporti.

Tanti i temi della vigilia: il Campione in carica Marquez punta al settimo titolo e iniziare con un buon risultato è fondamentale. Losail non è pista favorevole alla Honda ma il passo gara dello spagnolo nei test di inizio marzo è stato di riferimento. Pedrosa non è lontano e anche quest’anno ci sarà.

Dovizioso e la Ducati sono lì: il forlivese è reduce da tre secondi posti di fila nelle ultime edizioni del GP qatariota e punta a migliorarsi, cioè a vincere: la GP18 è nata benissimo, ci sono tutte le premesse per un weekend di gloria. E Lorenzo? Jorge si candida a mina vagante della stagione: in Qatar sarà veloce, ma si riconfermerà poi su tutte le piste? Senza dimenticare Petrucci e Miller, apparsi in inverno in splendida forma.

Uno sguardo alle Yamaha: da un lato Zarco con la M1 privata veloce e competitivo in ogni test, dall’altro le M1 ufficiali di Rossi e Vinales in preda a una vera e propria altalena di prestazioni. Veloci in Malesia, disastrose in Thailandia, vicine al top in Qatar. 

Honda, Ducati, Yamaha. E poi Suzuki, più performanti rispetto al 2017 e con un

Rins ritrovato. Aspettiamo conferme da Iannone. Ktm in evoluzione, Aprilia ambiziosa ma lontanissima dalle posizioni che contano.

L’inverno è finito, le chiacchiere pure. Finalmente si inizia a fare sul serio: domani è tempo di conferenza stampa, giovedì il via ai primi turni di libere.

Ah, un’ultima cosa: la MotoGP corre alle 17 italiane, non più alle 20 come nelle scorse edizioni. Segnatevelo.

 

 

Comments

comments

Christian Caramia

Author: Lastlap

Share This Post On