Crea sito

GP Motegi: nelle libere del venerdì volano Dovi e Lorenzo

E’ arrivato quel periodo della stagione in cui i nostri campioni del Motomondiale devono affrontare il “trittico”, ovvero le tre gare extraeuropee che si dividono tra Asia ed Australia. Si parte con il GP del Giappone, più precisamente con il circuito di Motegi e la MotoGp, dopo la Moto3, inizia con la prima sessione di prove libere.

Il primo turno vede in testa un italiano su una moto italiana. Stiamo parlando di Andrea Dovizioso con la sua Ducati, che, con il miglior crono in 1’45’’786, precede il leader della classifica iridata Marc Marquez su Honda e i due piloti con la Yamaha ufficiale Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Quinto Dani Pedrosa, sesto Maverick Vinales, settimo Aleix Espargaro, ottavo Cal Crutchlow e nono Alvaro Bautista. Decimo Hector Barbera, che sostituisce lo sfortunato Andrea Iannone nel Ducati Team.

Nel pomeriggio, Marquez, almeno durante la prima parte delle prove, dimostra di avere probabilmente il passo migliore di tutti, mentre Dovizioso fa nuovamente segnare il miglior tempo. A 19 minuti dal termine della sessione si piazza in cima alla classifica e, per un attimo, viene scalzato nel finale da Rossi; poco dopo però il pilota di Forlì ha rimesso le sue ruote davanti a tutti, finchè Vinales non decide di prendere il suo posto.

A pochi minuti dalla bandiera a scacchi scivola sull’asfalto della pista Marc Marquez, ma è una caduta da poco. Più importante la caduta di Pedrosa, che è costretto a terminare il turno con quasi 5 minuti di anticipo.  Successivamente viene comunicata la frattura della clavicola destra. Jorge Lorenzo fa il colpaccio in extremis e termina come migliore di tutti con un 1’45’’151, mentre Dovi riesce a scavalcare Vinales. Quarto Marquez, quinto Crutchlow, sesto Aleix Espargaro, settimo Valentino Rossi, ottavo Danilo Petrucci, nono Dani Pedrosa e decimo Pol Espargaro.

photo: Getty Images

Comments

comments

Author: Elisa Ceschin

Share This Post On